CYMBELINE
Cimbelino
 
Non temere il calore del sole
Né le ire degli inverni furiosi
Hai svolto il tuo compito mondano
Sai andato a casa, e hai preso il tuo salario
Ragazzi e ragazze d'oro, tutti devono
Come spazzacamini, diventare polvere.

Lo scettro, il sapere, la fisica devono
seguire tutti questo percorso e diventare polvere.

Non temere il cipiglio del grande;
La tua arte oltre il colpo del tiranno
Non curarti molto del vestire e del mangiare;
Per tre la canna è come la quercia.

Lo scettro, il sapere, la fisica devono
seguire tutti questo percorso e diventare polvere.

Tutti gli amanti giovani, tutti gli amanti devono
Consegnarsi a lei e diventare polvere.

Non temere il lampo,
Non aver terrore del tuono
Non temere calunnie, né il biasimo avventato
Finiranno le tue gioie e i tuoi lamenti

Tutti gli amanti giovani, tutti gli amanti devono
Consegnarsi a lei e diventare polvere.
 
Testo di William Shakespeare (1564 - 1616), musica di Loreena McKennitt
Libera traduzione a cura di Feniks