GLOUCESTERSHIRE WASSAIL
Brindisi a Gloucestershire
 
Brindisi, brindisi, in tutta la città
Il nostro pane è bianco e la nostra birra è marrone
La nostra tazza è fatta di acero bianco
Con la tazza brinderemo, berremo a te

Ecco Cherry e la sua guancia destra
Prega che Dio conceda al nostro padrone un buon pezzo di carne di manzo
E un buon pezzo di carne di manzo che tutti noi possiamo vedere
Con la tazza brinderemo, berremo a te

Ecco Dobbin e il suo occhio destro
Prega che Dio conceda al nostro padrone una buona torta di Natale
E una buona torta di Natale che tutti noi possiamo vedere
Con la tazza brinderemo, berremo a te

Ecco Broad May e il suo ampio corno
Prega che Dio conceda al nostro padrone un buon raccolto di mais
E un buon raccolto di mais che tutti noi possiamo vedere
Con la tazza brinderemo, berremo a te

Ecco Fillpail e il suo orecchio sinistro
Prega che Dio conceda al nostro padrone un felice anno nuovo
E un felice anno nuovo, come non si è mai visto
Con la tazza brinderemo, berremo a te

Ecco Colly e la sua lunga coda
Prega che Dio conceda al padrone di non fallire mai
Una ciotola di birra forte, ti prego avvicina
E' allora che si sente il nostro brindisi,

Allora ecco la cameriera con il grembiule bianco come un giglio
Che scatta verso la porta e scivola dietro la serratura
Che scatta verso la porta e tira indietro il perno
Per lasciare entrare coloro che brindano.

Brindisi, brindisi, in tutta la città
Il nostro pane è bianco e la nostra birra è marrone
La nostra tazza è fatta di acero bianco
Con la tazza brinderemo, berremo a te

Berremo a te, berremo a te
Con la tazza brinderemo, berremo a te

 
Canto tradizionale adattato da Loreena McKennitt
Libera traduzione a cura di Feniks