MARRAKESH NIGHT MARKET
Il mercato notturno di Marrakesh
 

Sono riuniti in cerchio
Le lampade illuminano i loro volti
La luna crescente si alza nel cielo
I poeti del tamburo
Fanno tenere in sospeso i battiti del cuore
Il fumo turbina e poi muore

Vorresti la mia maschera?
Vorresti il mio specchio?
Grida l'uomo sotto il cappuccio ombroso
Potete guardare in voi stessi
Potete guardarvi l'un l'altro
Oppure potete guardare il volto del vostro Dio

Le storie si intrecciano
I destini vengono raccontati
La verità è misurata dal peso del tuo oro
La magia giace sparsa
Su tappeti stesi a terra
La fede è evocata nel suono del mercato notturno

Vorresti la mia maschera?
Vorresti il mio specchio?
Grida l'uomo sotto il cappuccio ombroso
Potete guardare in voi stessi
Potete guardarvi l'un l'altro
Oppure potete guardare il volto del vostro Dio

Gli insegnamenti sono scritti
Su pergamene di carta
Vengono trasportati a cavallo dal fiume Nilo
Dice la voce oscura
Nella luce del fuoco, il cobra
Sta gettando alla fiamma un sorriso accattivante

Vorresti la mia maschera?
Vorresti il mio specchio?
Grida l'uomo sotto il cappuccio ombroso
Potete guardare in voi stessi
Potete guardarvi l'un l'altro
Oppure potete guardare il volto del vostro Dio

 
Testo e musica di Loreena McKennitt
Libera traduzione a cura di Feniks