STANDING STONES
I Menhir
 
In una delle solitarie isole Orcadi
Abitava una fiera fanciulla
Aveva le guance rosse, gli occhi erano blu
Aveva capelli lisci e biondi.

Che catturarono l'occhio e poi il cuore
Di uno che non avrebbe mai potuto essere
Un amante di una mente così pia
O leale così come lei era

Oltre il lago nel Sandwick
Abitava un giovane a cui lei teneva oltre ogni cosa
E sempre fin dalla sua infanzia
Lui ammirava quegli occhi così blu

La terra corre al mare
E' fatta come una punta di freccia
Là dove strani e tristi i Menhir
In un cerchio si ergono

Una bella Vigilia di Natale al chiaro di luna
Essi si incontrarono in questo triste luogo
Con il cuore allegro e i bagliori dell'amore
Brillavano sul viso di lei

Quando l'amato giunse e gli afferrò la mano
E quante parole d'amore si dissero
Parlarono di giorni felici nel futuro
Mentre vagavano attraverso le pietre

Si diressero verso la pietra degli amanti
E attraverso di essa passarono le mani
Si giurarono lì eterna fedeltà
Sigillarono l'amore con nastri sacri

Lui baciò sua moglie e poi la guardò
Andare oltre quel ponte solitario
Per poco, per poco lui pensò
Non avrebbe potuto vedere ancora il suo tesoro

RIT.
Menhir delle isole Orcadi
Che scrutano il mare
Menhir delle isole Orcadi
Portatemi il mio amore


Lui diresse lo sguardo verso casa
Quella casa che non aveva mai visto
E tu dovresti conoscere la storia
Come venne raccontata a me

All'improvviso una forma su di lui sorse
Con un pugnale lucente
Gli trafisse il cuore e le sue urla di morte
Disturbarono la notte silenziosa

Questa fanciulla aveva quasi raggiunto la sua casa
Quando fu sorpresa da un grido
E lei si guardò attorno
E il suo amore era in piedi là

La sua mano era rivolta verso le stelle
E i suoi occhi guardavano la luce
E con espressione sorridente
Lui sparì dalla sua vista

Lei corse velocemente verso casa
Non raccontò una parola di questo
Perché ben sapeva al cospetto di quella visione
Che il suo fedele amore era morto

E da quel giorno lei si struggeva in lontananza
Non un sorriso fu visto sul suo viso
E con le braccia aperte gli andò incontro
In un luogo più luminoso

 
Canto tradizionale adattato da Loreena McKennitt
Libera traduzione a cura di Feniks